Facendo seguito alla Comunicazione n.115/2021 e più nello specifico rispetto alle sospensioni amministrative di cui all’art. 2, comma 5 del DL 138/2011, all’art.16, comma 7 – bis, del DL 185/2008, all’art.4 del DL n.44/2021 si evidenziano le modalità di gestione e compilazione, nella sezione procedimenti del Flusso informativo, del campo obbligatorio ID D401 – Motivazione inizio procedimento.

Questo campo deve essere utilizzato dai gestionali degli Ordini territoriali per inserire tutte le causali che abbiano generato sanzioni e pertanto sia le sospensioni deontologiche (a cui si collega il riferimento degli articoli del Codice di deontologia), sia le sospensioni ope legis (a cui si collega l’art. 43 del DPR n.221/1950), sia le sospensioni amministrative a cui si collegano i riferimenti legislativi pertinenti.

Si sottolinea che il suddetto campo può contenere fino ad un massimo di 40 caratteri comprensivi degli spazi come da specifiche tecniche del flusso informativo inviato dalla FNOMCeO con Comunicazione n.54/2015. Nel caso in cui fosse necessario descrivere la causale con un maggior numero di caratteri si può far ricorso al campo facoltativo ID D408.