Abbazia di Santa Giustina, Padova - sabato 17 settembre 2022 inizio ore 9.30

Teatro Verdi, Padova - domenica 18 settembre 2022 inizio ore 18.30

guarda il video dell'evento

Quest’anno la Giornata del Medico 2022, il momento istituzionale più importante dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Padova, si celebrerà in due appuntamenti: sabato 17 settembre nella Aula Magna della Abbazia di Santa Giustina a Padova e domenica 18 settembre al Teatro Verdi di Padova con un Concerto straordinario dell’Orchestra di Padova e del Veneto che vedrà impegnato come direttore d’Orchestra e solista al pianoforte il Dottor Mirko Schipilliti, medico di Pronto Soccorso, Consigliere dell’Ordine.

«IL MEDICO NELLA CITTÀ – INCLUSIONE E COESIONE SOCIALE: RIFLESSIONI». L’Inclusione è il tema importante scelto per quest’anno indagato in ogni sua declinazione secondo l’art. 3 del Codice Deontologico che prevede come il medico debba essere garante della tutela della vita, della salute fisica e psichica dell’Uomo, “nel rispetto della libertà e della dignità della persona umana senza discriminazioni di età, di sesso, di razza, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, di ideologia, in tempo di pace come in tempo di guerra, quali che siano le condizioni istituzionali o sociali nelle quali opera. La salute è intesa nella accezione più ampia del termine, come condizione cioè di benessere fisico e psichico della persona”. Un dovere morale oltre che professionale mai più attuale nel momento sociale che stiamo vivendo, sul quale l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri ha deciso di concentrarsi con grande impegno in quest’anno.

Dopo i Saluti istituzionali, in apertura dell’appuntamento di sabato 17 settembre una Conversazione tra giornalisti di Radio Rai 2 con Massimo Cirri e Sara Zambotti su un tema molto delicato che Cirri ha affrontato in un libro scritto con Chiara D’Ambros, di recente pubblicazione: “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e Servizio Sanitario Nazionale” (Manni Editore). Un libro nato da una ricerca sul Sistema Sanitario Nazionale curata con la collega Chiara D’Ambros che si è intrecciato con l’esperienza personale della malattia e della cura e che ha evidenziato la democrazia del Sistema Sanitario Nazionale, un grande valore di un sistema che cura a prescindere dal conto in banca grazie al diritto alla salute sancito dalla Costituzione.

A seguire la Tavola Rotonda, appuntamento formativo ed informativo sul tema della Giornata del Medico, “Il Medico nella città - Inclusione e coesione sociale. Riflessioni” che si svolgerà a partire dalle 11.00 circa nella cornice esclusiva offerta dai suggestivi luoghi della Abbazia di Santa Giustina e vedrà il confronto tra le diverse Professioni. Interverranno: don Dante Carraro, medico e presbitero diocesano, Direttore di Medici con l'Africa Cuamm; il Dr. Francesco Jori, giornalista ed esperto di comunicazione; la Prof.ssa Laura Nota Dipartimento Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata Università di Padova; il Dr. Luca Pezzullo, Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Veneto; il Dr. Fabio Toso Direttore Generale dell’OIC di Padova. La Tavola Rotonda sarà moderata dalla giornalista di RadioRai2 Sara Zambotti, autrice e conduttrice della trasmissione Caterpillar.

Al termine della Tavola Rotonda, verranno inoltre consegnate alcune targhe al merito alle Autorità Militari e alle Forze di Polizia cittadine per ringraziarle dell’impegno profuso durante la pandemia.

Il secondo momento in programma per domenica 18 settembre pomeriggio, dalle ore 18.30 al Teatro Verdi di Padova – gentilmente messo a disposizione dal Comune di Padova - che l’Ordine dei Medici ringrazia - è dedicato agli Iscritti con la consegna dei riconoscimenti per il 50 ° anno di Laurea e il Giuramento dei nuovi Iscritti del 2021, e sarà coronato alle ore 20.00 da un concerto straordinario dell’Orchestra di Padova e del Veneto diretta dal Dott. Mirko Schipilliti, medico, Consigliere dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, pianista solista e talentuoso Direttore di Orchestra, davvero una eccezionale singolarità di un medico di Pronto Soccorso direttore d’orchestra, pressoché unica. Anche il programma scelto dal Dott. Schipilliti è ispirato ai concetti di Integrazione e di Moderazione. Un concerto dedicato a tutti i medici e al personale sanitario, a chi esercita ancora, a chi ha smesso per anzianità, a chi comincia una nuova professione, a chi assiste i malati in territori di guerra, a medici e personale sanitario non più tra noi anche a causa della pandemia o della guerra, in un'ottica di riconciliazione collettiva attraverso la musica, che è forza comunicativa che si fa essa stessa messaggio universale. Il programma del concerto prevede l’esecuzione dell’ Ouverture da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, Andante dal Concerto per pianoforte e orchestra n. 21 K467, Rondò per pianoforte e orchestra K386 (ed. Schott, Tyson – Mackerras – Badura-Skoda); la Sinfonia n. 7 in La maggiore, op. 92 di Ludwig van Beethoven (Poco sostenuto – Vivace, Allegretto, Presto – Assai meno presto, Allegro con brio).

Due momenti celebrativi molto importanti per gli Iscritti, ma soprattutto occasione per entrare ancor più nel tessuto sociale della comunità nella quale i medici operano quotidianamente, indagando sotto l’egida di una inclusione non solo possibile ma soprattutto necessaria, il futuro della professione, in dialogo ed apertura alla città. Il medico nella città: l’inclusione parte da noi.

I biglietti per il Concerto di domenica 18 settembre al Teatro Verdi di Padova, gratuiti sino ad esaurimento posti disponibili, si potranno ritirare nella mattinata di sabato 17 settembre in occasione del momento formativo alla Abbazia di Santa Giustina, al termine della Tavola Rotonda e fino alle ore 13.30. L’Ordine dei Medici mette a disposizione una parte dei biglietti che potranno essere ritirati alla Portineria del Teatro Verdi di Padova nel pomeriggio di Sabato 17 settembre dalle ore 15.30 alle ore 19 e nella giornata di Domenica 18 settembre dalle ore 9.00 alle ore 16.30.

pdf Scarica la locandina dell'evento (312 KB)